vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare

Mia nonna, prima che l’Alzheimer la tramutasse nella sorella povera di Pasquale Panella, ha avuto un periodo nel quale, se interrogata, si esprimeva spesso in versi sibillini. Di questi, il suo preferito era un dantesco: "eh, si sta come coloro che son sospesi…"

Ecco, ora siamo cosi: come [tra] color che stan sospesi.

Annunci

0 Responses to “vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: