Iron man

Iron Man
(No, non sono stato scritturato per una parte nel film dedicato a questo supereroe, peraltro in uscita nel 2008!)

Non stiravo dal 1 giugno 2003. Esattamente da quel giorno, anche se ovviamente la data non me la ricordo per questo avvenimento, ma per altri decisamente più importanti!

Sta di fatto che ieri sera, dopo quattro anni e mezzo, mi sono ritrovato a stirare di nuovo. Non però una t-shirt, non un paio di boxer, e nemmeno una felpina di cotone.
Mi sono trovato nella necessità (che d’ora in poi diventerà prassi) di stirare il mio karategi.

Un karategi di buona qualità, lavato e steso, assomiglia molto all’armatura di un calaviere dello zodiaco quando arriva all’ultima puntata di una serie. Per chi non avesse colto la similitudine, immaginate un’automobile dopo un tamponamento multiplo ad un raduno di camionisti.

KarategiStirarlo quindi non è per niente facile. Si parte dai pantaloni, da un lato e dall’altro, e poi nel mezzo stando attenti a non creare più pieghe di quelle che si tolgono, perché in vita c’è l’elastico.
Già i pantaloni sono una bella sfida, perché non hanno una bella riga laterale coincidente con la cucitura. Magari!!! Inoltre il cavallo, come si intuisce dalla foto, è molto espanso, vuoi per contenere i grandiosi attributi degli atleti (ehm…), vuoi per contenere la "conchiglia paraballe" che li protegge, vuoi soprattutto per mantenere la vestibilità di un karategi simile a quella dei pantaloni di 50 cent.

Poi si passa alla casacca, e qui viene il bello. Praticamente è come stirare un accappatoio di cotone pesantissimo, e con una tendenza allo spiegazzamento tendente all’infinito.

Alla fine con l’aiuto di Sara (my sister) in una ventina di minuti me la sono cavata, e il risultato è anche discreto. Sono anche riuscito ad arrivare in palestra puntuale! E ne è valsa la pena, perché fare karate col karategi stirato è davvero tutta un’altra cosa!

Magari però sarà il caso che prima di lunedì una lezioncina dalla mamma me la faccia dare…

Annunci

0 Responses to “Iron man”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: