The emperor's new clothes

Partiamo con qualche esempio…

vi è mai capitato di guidare per anni una macchina piccola, una di quelle utilitarie 750 di cilindrata, oppure un diesel di 10 anni fa, e poi ritrovarvi, magari come auto sostitutiva, un 2.0 turbo-diesel? Vi sembra di non aver mai guidato davvero prima. Oppure vi è mai capitato di suonicchiare sempre con una chitarra un po’ economica, per esempio una Peavey da 300 euro, e poi ritrovarvi in mano una Stratocaster americana del ’95? Vi sembra di non aver mai suonato veramente prima, è come se le note e gli accordi passassero più velocemente dalle vostre sinapsi all’amplificatore, come se lo strumento fosse davvero ciò che è, uno strumento, un mezzo, e foste voi a suonare.
La stessa sensazione può capitare in molti ambiti: quando si ascolta per la prima volta un CD dopo anni di cassette (questa se la ricordano in pochi), quando si cambia computer dopo anni…

A me stasera è capitato di sentirla di nuovo, questa sensazione.
Sono entrato in palestra, dentro il mio Karategi nuovo, e mi sono sentito come se non avessi mai davvero praticato il Karate prima. Il mio Karategi vecchio (noi a dire il vero lo chiamiamo impropriamente Kimono, ma il Kimono sarebbe tutta un’altra cosa, quindi è meglio non confonderli) era una specie di armatura, quand’era in cantina a stendere spesso ci prendevo contro delle zuccate tali da farmi del male, il che non è normale considerando che è di puro cotone. Un filino pesante, diciamo. In palestra ha i suoi pregi, come per esempio il fatto di non attaccarsi al corpo sudato, cosa che capita con i Karategi da quattro soldi, ma alla fin fine i difetti li superano.

In questo Karategi nuovo, invece, mi sento come dentro ad un guanto. Ogni movimento è più fluido e sembra quasi di non avere niente addosso. Non si incolla alla pelle, ma nemmeno rimane rigido come un’armatura. Stasera mi sono sentito proprio come Tom Cruise in quella scena de "l’ultimo samurai" nella quale indossa per la prima volta gli abiti giapponesi.

Che soddisfazione! 😀

(, il mio Karategi è come quello nella foto. No, non sono io quello nella foto)

Annunci

1 Response to “The emperor's new clothes”


  1. 1 utente anonimo 03/11/2007 alle 13:24

    potevi mettere una tua foto con la nuova divisa, però… così almeno vedevo una versione diversa dal Marco informatico 😉
    ciao ciao, ika


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: