Riflessioni in velocità

L‘autista dell’autobus protagonista dell’incidente dell’altro giorno, quello in cui è morto un bambino, è stato sottoposto alle analisi del sangue e sono state trovate delle tracce di cannabis.

Non si sa a quando risalgano queste tracce, non è stato specificato. Eppure questo è bastato ad alcune persone per chiedere che venga scritta una "circolare che il giorno prima di ogni gita scolastica obblighi gli autisti ad una visita e ad un prelievo di sangue presso le Asl".

I genitori dei ragazzini vittime dell’incidente si sono subito sollevati al grido di: "Prima pensavo fosse una tragedia, ma se verrà confermato quanto si dice a proposito dell’uso di cannabis da parte dell’autista, non sarà più soltanto questo. Non ci sono commenti da fare, se li facessi andrei oltre il seminato."

Ora, quello che mi chiedo è: siamo sicuri che il fatto che l’autista si fosse fatto una canna un giorno, due giorni, una settimana prima dell’incidente (le tracce di cannabis permangono a lungo nel sangue) possa essere stato incisivo sulle sue capacità di guida dell’autobus? Ma soprattutto, siamo sicuri che se nel sangue dell’autista fosse stato trovato dell’alcol (sostanza che rimane molto meno nel sangue, quindi avrebbe significato un’assunzione molto più vicina al momento della guida) ci si sarebbe scandalizzati così tanto?

La risposta è ovviamente no, sarebbe stata tutta un’altra questione. Che un autista beva un aperitivo prima di montare in autobus, anche solo una birretta, è considerato "normale". Chi non è mai andato al ristorante con l’autista, durante una gita? Invece se ha fumato della cannabis, azione delittuosa, perniciosa e illegale, magari ore ed ore prima di partire con i ragazzini, o giorni interi prima, questo deve aver influito, perché è un atto nascosto, qualcosa che nessuno ha potuto vedere, quindi per forza dannoso.

E’ triste come ormai sia la sensibilità popolare ad influenzare i giornalisti (non tutti), che non si fanno scrupolo di speculare su queste notizie, e i politici che fanno dichiarazioni che non hanno alcun senso…

Annunci

0 Responses to “Riflessioni in velocità”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: