The dog who once was a… ehm… Monitor lizard

Nini in tutto il suo splendore

E con questa inauguro il mio spazio su Zooomr… uno spazio "scroccato", nel senso che non dispongo di una mia macchina fotografica diggggitale :P

Annunci

1 Response to “The dog who once was a… ehm… Monitor lizard”


  1. 1 MatteoTassinari 11/05/2007 alle 01:52

    Ciao, volevo segnalarti questo post se t’interessa. Se vedo che non rispondi non passerò più se non per commentare i tuoi post. Ciao di nuovo.

    E attaccatele al muro, ’sti trans!

    Arrivano a frotte seni, chiappe turgide, fianchi e labbra scolpiti a suon di silicone. Poi cambiano. Rosso ramato sui capelli, oppure un moro testa scura, oppure ancora un biondo yellow. Lui o lei fate voi, cambiano alla velocità di un orgasmo e sotto il famoso vestito (pochi) potrebbe esserci qualcosa. Manca poco ai ventiquattro tocchi di campana di sabato notte, quando al Cocoricò, nel privè Titilla, fanno la loro sgargiante comparsa (avete visto il film Priscilla? Uguale…) una decina di trans provenienti da tutte le parti d’Italia. Sono loro le autrici o gli autori (d’ora in poi userò il femminile, se no, non ne esco più) del nuovo calendario Miss Trans Italia. Ragazzi/e semplici, acqua e silicone… (Continua, come sempre, su http://www.ilsatirosaggio.com)

    Ciao e lascia tutte le tracce biologiche o informatizzate che vuoi.
    By-bye.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: