nessun titolo

Il professor Giordano Montecchi insegna Storia della musica al conservatorio di Parma ma è soprattutto un rockettaro.
Oggi l’hanno intervistato a Village: ha parlato del progressive italiano e di come sia difficile insegnare storia della musica e parlare anche del rock, del jazz e di come questi nuovi linguaggi hanno marchiato indelebilmente il nostro tempo.

In chiusura di puntata la conduttrice del programma gli ha chiesto quale fosse stata la sua più grande soddisfazione, come professore.  Montecchi ci ha pensato su un po’ e poi ha raccontato di quando, nel 1994, in occasione della morte dello zio Frank fece ascoltare qualche suo brano in aula.
Alla fine della lezione uno studente gli si avvicinò e gli disse: "Sa, professore, io non immaginavo nemmeno che potesse esistere della musica del genere…".

Meno male che ci sono delle persone così!
We go now!

Annunci

2 Responses to “nessun titolo”


  1. 1 criccabalorda 25/10/2005 alle 02:15

    un saluto rokkeggiante dalla Cricca dei Balordi!

    Croc

  2. 2 WhiteFang 25/10/2005 alle 02:23

    Eh eh eh… che siate dei balordi non c’è dubbio =)

    Ho un’amica che studia alla Bocconi… magari potreste conoscerla, ma considerando che lì siete in millllllllioni… mah…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: