post inoffensivo e sentimentalista

Adoro viaggiare in treno.
Qualitativamente e’ tutta un’altra cosa rispetto all’auto o all’autobus. Anche dal punto di vista umano.

Non pensavo pero’ che ci fossero ancora mamme e papa’ che portano i loro figli in stazione, o ai passaggi a livello, per vedere il passaggio del treno. Quando ero piccolo i miei mi ci portavano, ma solo perche’ abitavamo vicino e perche’, essendo il passaggio a livello senza sbarre, i treni passavano molto lentamente ed i macchinisti suonavano il "clacson" davanti a quel bimbo che li salutava tutto contento =)

Come ho detto, non pensavo che scene del genere si potessero vedere ancora. Invece stasera, a Badia Polesine, ho visto sul marciapiede della stazione due mamme, due papa’ ed i rispettivi figli (tre in tutto), in bici, che salutavano l’arrivo del treno. Ho salutato con la mano il bimbo piu’ grande e lui mi ha risposto tutto contento, con un sorrisone da orecchio a orecchio (e’ un modo di dire).

E’ bello vedere come ci sia ancora chi si stupisce con poco… che poi proprio poco non e’!

Annunci

0 Responses to “post inoffensivo e sentimentalista”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: